INSIEME SI MIGLIORA IL PRESENTE E SI COSTRUISCE UN FUTURO MIGLIORE
Direttore: Pasquale Sacino  - Redazione: Mettstr. 75- 2504 Bienne - Telefono: 0041 32 345 20 24 - E-mail: rinascita@bluewin.ch
 

A LUCERNA UNA PIAZZA DEDICATA AI LAVORATORI BELLUNESI: IL 18 OTTOBRE L'INTITOLAZIONE UFFICIALE

Bienne, 14 Agosto 2018 - “BL sta per “Bravi lavoratori””. Era questo il pensiero del vescovo monsignor Muccin in merito alla targa automobilistica che identificava la provincia di Belluno in Italia e nel mondo. A ricordarlo è, oggi, l'Associazione dei Bellunesi nel Mondo, che commenta: “un segno di riconoscimento che metteva in evidenza le capacità lavorative e professionali dei nostri emigranti che, a migliaia, nel corso dei decenni scorsi, hanno fatto le valigie per cercare lavoro all'estero. Molti di loro l'impiego l'hanno trovato in Svizzera. Un Paese che aveva bisogno di manodopera italiana”. A Lucerna, per esempio, “la Viscoswisse, azienda del settore tessile, mandò in provincia di Belluno dei reclutatori per selezionare nuovo personale da adibire alla produzione. Deon, De Col, Lodi. Sono solo alcuni dei cognomi bellunesi che “timbravano” giornalmente la propria prestazione alla Viscoswisse. Persone che, impegnandosi, sono cresciute professionalmente e socialmente”, ricorda l'Abm. “A distanza di mezzo secolo la sede della Viscoswisse presente a Emmenbruche, Lucerna, è stata chiusa. Al suo posto è stata realizzata un'area residenziale con negozi, appartamenti e piazze. Una di queste piazze – annuncia l'Associazione – sarà intitolata proprio a Belluno e ai suoi lavoratori per essersi spesi per lo sviluppo della Svizzera. Questa la scelta dell'amministrazione comunale di Emmenbrücke, Lucerna”. L'intitolazione si terrà giovedì 18 ottobre con la presenza di autorità locali e nazionali. “Un riconoscimento importante - il pensiero del presidente ABM Oscar De Bona - da parte della Svizzera verso i nostri emigranti”. Per dare maggiore spessore alla giornata del 18 ottobre vi è la volontà di realizzare anche una mostra dedicata proprio agli emigranti bellunesi che lavorarono alla Viscoswisse. A tal proposito l'Associazione Bellunesi nel Mondo invita chiunque abbia lavorato in questa azienda, o sia un parente di questi lavoratori bellunesi, di contattare gli uffici ABM (tel. +39 0437 941160 – info@bellunesinelmondo.it). Personale qualificato raccoglierà la loro testimonianza e il loro materiale (foto, documenti, etc…) inerenti laViscoswisse. “Inoltre – conclude De Bona – stiamo valutando se organizzare una corriera da Belluno a Lucerna per l'intitolazione della piazza. Credo sia doveroso dimostrare la nostra gratitudine al popolo Svizzero, ma soprattutto ai nostri emigranti”.